GIOVANNI PEDICINI

  • SPORT: Rugby
  • Politecnico di Torino
La sua giovane carriera sportiva si è svolta per la quasi totalità nella società U.S. Rugby Benevento ASD sino da quando aveva sette anni, dalla stagione 2007/2008. Dall’anno scorso fa parte dell’Itinera CUS Ad Maiora Rugby. È una terza linea.

“Ho iniziato a giocare a rugby dall’età di 7 anni. La mia passione per questo sport è nata con i Mondiali del 2007: sono stato letteralmente colpito in positivo dalle dinamiche di gioco e da quel momento in avanti è diventato parte integrante della mia vita. Sono originario di Benevento e fino a due anni fa ho sempre militato in squadre campane. L’ultimo anno in cui sono stato a Benevento giocavo in Accademia, prima di spostarmi a Roma, sempre in Accademia. Proprio per la stagione 2018-2019 ho deciso di trasferirmi a Torino per iniziare gli studi in Ingegneria Fisica presso il Politecnico di Torino e per giocare in serie A con la mia attuale squadra. Si trattava di una buona opportunità, soprattutto grazie a questo progetto AGON. La possibilità che offre il CUS Torino agli atleti più meritevoli in ambito sportivo e universitario è sicuramente un valore aggiunto per questa società. Al tempo d’oggi è fondamentale, anche per uno sportivo, costruirsi un futuro extra sportivo e le agevolazioni che offre questa società non possono lasciarti indifferente. L’impatto con l’università è stato più che positivo. Ho cercato sin da subito di trovare il giusto metodo e la migliore organizzazione per approcciare nella maniera più corretta il mio percorso accademico. Tornando all’ambito sportivo devo ammettere che l’impatto con una nuova realtà rugbistica non mi ha spaventato. Venendo dall’Accademia il livello era già molto alto, di conseguenza mi sono trovato sin da subito a mio agio.”